fbpx
AttualitàCalcioCronacaMondiali 2022Notizie dal MondoSportUltim'ora

I BIANCONERI AI MONDIALI: SEMIFINALI E FINALE

LE PAGELLE DEI GIOCATORI DELLA JUVENTUS IN QATAR 2022

SEMIFINALI

RABIOT N.G. Come ci si possa influenzarse a 35° all’ombra è un mistero che trascende l’opera intera di Agatha Christie. Male che vada Adrien si accontenterà della febbre…da finale. E pensare che mamma Veronique si era raccomandata alla vigilia: “Stai lontano dai cammelli, cherie”

PAREDES 6 Come far parte della formazione di partenza e non apparire che raramente. Fa la cosa che gli riesce meglio: fare numero. Esce dopo un’ora tra gli applausi, conseguenza delle giocate di Messi. Non certo per quelle sue, ma dai…

DI MARIA N.G. Il privilegio di avere una “di” per inizio cognome: gli altri giocano e si corre il rischio di diventare campioni del Mondo. Esattamente come l’altro col cognome che inizia per “Di”. Anzi no, per “Dy”

FINALISSIMA

RABIOT 7 Pare blasfemo dover scrivere che da solo è il centrocampo della Francia, ma è la verità. In una finale nella quale Griezmann funziona a corrente alterna, Adrien diventa il pendolo prezioso che indirizza la rimonta. La sua partecipazione al pareggio di Mbappé su azione è da manuale. I “blues” tornano a casa a mani vuote, ma Rabiot ha diritto all’onore delle armi.

PAREDES 6,5 Sostiene gli attacchi argentini al posto di De Paul, ma la differenza è tra il giorno e la notte. Gioca un supplementare e un pezzo e lo fa con vigore. Almeno quello… Mette una palla in area al bacio, ma i compagni sono alla frutta dal lato fisico. Si becca un giallo perché è l’attimo in cui non si deve badare per il sottile. Realizza uno dei rigori che portano la felicità dalle Cascate di Iguassù fino alla Tierra del Fuego.

DI MARIA 9 E c’era qualche “minus habens” che mi criticava giacché mi ero prefisso da dare 8 al Fideo a prescindere! D’ora in avanti darò 9, che giochi poco o tanto, tutta la partita o solo alcuni minuti. C’é troppa gente che parla di calcio e non sa che cosa sia: io lo so e a Di Maria il 9 è fisso! Solo un mediocre come Scaloni si azzarda a togliere dal campo “lo smilzo”, che sta facendo vedere che lui è “il calcio”. Rete da cineteca, palleggi come solo in Paradiso, dialoghi con Messi da tesi di laurea. E quel C.T. argentino lo toglie dopo un’ora, rischiando di riaprire una gara già vinta e riuscendoci, rovinando tutto? Bene hanno fatto i rigoristi a portare a casa la Coppa del Mondo, perché non farla vincere a Di Maria sarebbe stato un delitto.

POSTLUDIO AL MONDIALE DEI BIANCONERI

Finalmente la rassegna è finita e non lo dico per la mancanza della Nazionale italiana. Lo dico ad alta voce per affermare che ora si ritorna a srotolare la pergamena della stagione, con gioie e giorni bui, là dove si ritrova il cuore, parcheggiato momentaneamente a causa di stravaganze “sceicche”. Perchè lo affermo senza tema di smentita: la mia Nazionale ha le righe, ma non è l’Argentina…

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e su Ecopalletsnet

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno