fbpx
Senza categoria

Festa del Cinema di Roma 2023 in ospedale grazie a partnership MediCinema e Policlinico Gemelli

Festa del Cinema di Roma 2023 in ospedale grazie a partnership MediCinema e Policlinico Gemelli. Il primo appuntamento è previsto per mercoledì 25 ottobre alle ore 16.00 con il film A la Recherche” diretto da Giulio Base, con Giulio Base e Anne Parillaud, star del cinema francese  indimenticabile interprete di “Nikita” di Luc Besson. Il film è prodotto da Agnus Dei Tiziana Rocca Production con Rai Cinema, in coproduzione con Rosebud Entertainment Pictures e con il contributo del Ministero della Cultura e del Centre National du Cinèma et de l’Image Animée.

Giulio Base e Anne Parillaud saranno ospiti della sala MediCinema per introdurre il film e dialogare con i pazienti presenti. Il film rappresenta un omaggio a Proust con un particolare tributo a Luchino Visconti e al cinema italiano degli anni ’70, periodo in cui è ambientata la storia.

Ariane, una bella donna dell’aristocrazia francese, e Pietro, uno sceneggiatore di Bmovie, si ritrovano insieme  per scrivere una sceneggiatura ispirata “A La  recherche du temps perdu” di Marcel Proust  da sottoporre a Luchino Visconti; potrebbe essere la svolta definitiva della loro carriera, sullo sfondo di un’Italia dilaniata  da profondi cambiamenti e conflitti sociali, che non possono non avere ricadute sulle vite dei singoli. Il film è nella sezione non competitiva freestyle, distribuzione Eagle pictures, e ha ottenuto la qualifica di film d’essai, ovvero opera con requisiti culturali e artistici. Il regista e attore Giulio Base è stato recentemente nominato direttore del prestigioso Torino Film Festival.

Giovedì 26 ottobre, ore 16.00, la proiezione di  “C’è ancora domani”, film d’esordio  alla regia di Paola Cortellesi,  con Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea. Il film è una  produzione Wildside, società del gruppo FREMANTLE Vision Distribution, società del gruppo Sky, in collaborazione con Sky, in collaborazione con Netflix sarà nelle sale cinematografiche italiane con Vision Distribution dal 26 ottobre. “C’è ancora domani”, è in  selezione ufficiale concorso Progressive Cinema. È un film di resilienza che oscilla tra commedia e dramma, ambientato nella Roma del dopoguerra degli anni ’40, divisa tra la spinta positiva della Liberazione e le miserie della guerra da poco alle spalle, con un intenso bianco e nero che sottolinea le interpretazioni e una storia che offre un messaggio importante per la condizione femminile che non si arrende, regalando speranza.
La regista Paola Cortellesi saluterà il pubblico in sala MediCinema con un video messaggio dedicato.

Prima della proiezione interverrà l’Arch. Francesca Via, Direttore Generale Fondazione Cinema per Roma e Festa del Cinema di Roma per salutare il pubblico, confermando una partnership che dura da 7 anni.

 

L’edizione 2023 della Festa rappresenta per MediCinema Italia e Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS l’occasione per ribadire la valenza della visione filmica come strumento di cura e assistenza complementare alle terapie mediche.

Oltre all’abituale programmazione bisettimanale, che normalmente viene offerta in sala cinema, sono stati condotti interventi di cineterapia mirati al sostegno psico-fisico di pazienti affetti da specifiche patologie, per fornire loro un valido supporto nel recupero psicologico e per influire positivamente nel percorso di cure mediche.  La “cineterapia” è una nuova frontiera terapeutica complementare in grado di influire positivamente negli stati di ansia e stress dei degenti adulti e pediatrici, nel miglioramento globale dello stato psichico e fisico dei pazienti nonché nel supporto per le cure riabilitative.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno