fbpx
AttualitàItalia

Come si ottiene un Certificato del Casellario Giudiziale?

Il certificato del Casellario Giudiziale è un documento di grande rilevanza rilasciato dalla Procura della Repubblica in conformità con l’articolo 3 del D.P.R. del 14 novembre 2002 n. 313.

Questo certificato si articola in tre categorie principali, ciascuna focalizzata su un aspetto specifico del Casellario Giudiziario:

  • Civile: Questa tipologia di certificato fornisce dettagli su procedimenti come espulsioni, fallimenti, ricorsi e misure che influenzano la capacità giuridica dell’individuo, tra cui interdizioni giudiziali e inabilitazioni.
  • Penale: Il certificato penale comprende tutte le condanne penali, offrendo una panoramica completa della storia penale di un individuo. Risulta abbastanza utile in contesti lavorativi, amministrativi ma anche elettorali.
  • Generale: Questo certificato abbraccia sia le condanne civili che penali, offrendo una visione d’insieme della situazione giudiziaria complessiva di un individuo.

 

Una domanda comune è: come ottenere il certificato del Casellario Giudiziale? A tal fine, è possibile recarsi presso un ente fisico competente, come la Procura della Repubblica. In alternativa, è sufficiente fare una richiesta online tramite procedura telematica per ottenere il certificato del Casellario Giudiziale comodamente da casa.

 

Casellario Giudiziale quando serve

 

L’utilità del casellario giudiziale si manifesta in diverse situazioni, come descritto in precedenza.

Ad esempio, è necessario per:

  • Partecipare ad una serie di concorsi.
  • Avviare una procedura di adozione.
  • Ottenere il permesso di soggiorno.
  • Partecipare a gare d’appalto.
  • Essere assunti in un posto di lavoro.
  • Richiedere la cittadinanza.

 

Logicamente questo elenco non è esaustivo, poiché le circostanze in cui il casellario giudiziale è richiesto sono numerose.

È altresì importante sottolineare che la richiesta del casellario giudiziale può essere effettuata soltanto dalla persona diretta interessata. Tuttavia, ci sono situazioni eccezionali in cui un delegato può fare richiesta previa autorizzazione del richiedente, utilizzando moduli specifici predisposti e firmati.

Lo stesso principio si applica al casellario giudiziale di un minore. In questo caso, il genitore o il tutore deve presentare la documentazione necessaria, reperibile anche su alcune piattaforme online.

 

Casellario Giudiziale online

 

Per ottenere agevolmente il certificato del casellario giudiziale senza recarsi fisicamente presso la Procura della Repubblica, è possibile effettuare la richiesta online attraverso i servizi telematici disponibili. Questo approccio elimina l’ingombro delle lunghe code e le attese noiose, offrendo una procedura web intuitiva, rapida e altamente affidabile. Diversi siti, tra cui Tutto Visure, mettono a disposizione la possibilità di richiedere il casellario giudiziale.

Il processo di richiesta è agevolato: basta collegarsi alla homepage del sito e selezionare il servizio desiderato, ossia il certificato del casellario giudiziale. Successivamente, sarà richiesto di compilare un modulo con dati anagrafici e altre informazioni pertinenti. Inoltre, sarà necessario allegare la documentazione richiesta e, qualora fosse pertinente, fornire una delega nel caso in cui la richiesta non venga effettuata personalmente.

Per coloro che risiedono all’estero, è possibile richiedere il certificato con l’apposizione di postilla o legalizzazione estera. È inoltre possibile richiedere la traduzione asseverata e legalizzata direttamente sul certificato.

In caso di incertezze o problematiche, è disponibile un servizio di assistenza online. Dopo l’invio della richiesta, sarà sufficiente attendere un breve periodo (con tempistiche variabili a seconda dei casi specifici). Una volta elaborato, il Certificato del Casellario Giudiziale sarà inviato direttamente via e-mail come allegato, consegnandolo direttamente nella vostra casella di posta.

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno