fbpx
CronacaItaliaRomaTerritorio

Codacons su bollette istruttoria Antitrust: Accolte nostre denunce

Troppo caos su variazione contratti

L’Antitrust ha accolto le nostre denunce sul fronte delle pratiche commerciali scorrette messe in atto dalle società dell’energia in merito alle modifiche unilaterali dei contratti. Lo afferma il Codacons, commentando l’istruttoria aperta dall’Autorità su alcune aziende fornitrici di energia elettrica e gas naturale sul mercato libero per le proposte di modifica unilaterali dei prezzi.

Proprio nei giorni scorsi avevamo segnalato una enorme confusione sul fronte dell’applicazione del Dl Aiuti bis che, come noto, vieta le modifiche unilaterali dei contratti a prezzo bloccato – spiega il Codacons – Alcuni operatori starebbero eludendo le disposizioni, ad esempio applicando sovraprezzi vietati ai propri clienti in base al consumo di energia o comunicando rialzi delle tariffe in barba ai divieti del Dl Aiuti bis. Altre stanno invece eseguendo una “scrematura” dei propri clienti, rescindendo i contratti agli utenti considerati a rischio, perché morosi o in ritardo con i pagamenti, in modo da tenere nel proprio portafogli solo i clienti più benestanti, senza però rispettare il preavviso minimo di 6 mesi.

Tutte pratiche denunciate in questi giorni dal Codacons e sulle quali ora l’Antitrust, grazie alle nostre segnalazioni, farà finalmente luce.

“E se saranno accertate pratiche scorrette, siamo pronti ad avviare azioni collettive per conto degli utenti contro le società responsabili, per far riavere ai consumatori quanto pagato in più a causa di comportamenti illeciti” – avvisa il presidente Carlo Rienzi.

Articoli correlati

Controlla anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno