fbpx
AttualitàmotoriSocialeSportUltim'ora

BWT Alpine F1 Team e Racing Pride insieme nel 2024

BWT Alpine F1 Team è lieto di annunciare il rinnovo della partnership con Racing Pride, l’organizzazione che promuove l’inclusione nel motorsport con messaggi chiave e diverse iniziative solidali di sensibilizzazione nei confronti della comunità LGBTQ+.

Gli ultimi due anni sono stati ricchi di iniziative, con workshop ed eventi organizzati in stretta collaborazione con Racing Pride per sensibilizzare nei confronti della comunità LGBTQ+.

BWT Alpine F1 Team ha, così, accolto Racing Pride ad Enstone con visite dei fan, attività del Pride Month e workshop interni per i membri del team.

Alcuni di questi eventi hanno favorito, in particolare, la sensibilizzazione nei confronti dei problemi riscontrati dalla comunità LGBTQ+ nel motorsport. BWT Alpine F1 Team si è adoperato per diventare un luogo di lavoro più inclusivo attraverso un dialogo attivo sull’inclusione, diventando un alleato quotidiano.

Ad inizio febbraio, per il lancio del Mese della Storia LGBT+, la scuderia ha svolto un ruolo chiave nel primo forum “Accelerate Pride”. Kerrie Sparling, responsabile Sviluppo Power Platform di BWT Alpine F1 Team ed Ambasciatrice di Racing Pride, ha partecipato ad uno dei panel condividendo le sue esperienze per far crescere l’inclusività nei settori del motorsport e dell’industria automobilistica.

Il team celebrerà ancora una volta il Pride Month a giugno. La bandiera del progress pride si ergerà sull’A524 in occasione del Gran Premio del Canada, dove resterà fino a fine mese come simbolo visibile del sostegno del team nei confronti della comunità LGBTQ+. La bandiera starà anche ad indicare il lavoro in corso all’interno del team stesso.

Nel frattempo, a Giugno ed oltre, si svolgeranno sia nel team che all’esterno diverse attività significative e momenti chiave in partnership con Racing Pride.

Bruno Famin, Team Principal di BWT Alpine F1 Team

Anche quest’anno siamo molto orgogliosi di continuare la partnership con Racing Pride con cui collaborare è fondamentale per rafforzare le iniziative sulla diversità e sull’inclusione nel motorsport. Contribuire a promuovere la rappresentanza LGBTQ+ favorisce un ambiente inclusivo che porta ad una maggiore accettazione e sostegno nel nostro settore e a livello aziendale. Vogliamo promuovere la sensibilizzazione, l’alleanza e l’impegno, sostenendo ed imparando a conoscere meglio la nostra comunità LGBTQ+ per continuare a sviluppare la cultura dell’inclusione all’interno di Alpine.  Non vediamo l’ora di assistere alla lunga serie di eventi che si svolgeranno con Racing Pride nel corso del 2024.

 

Richard Morris, cofondatore e CEO di Racing Pride

È fantastico poter continuare il lavoro che abbiamo già intrapreso con BWT Alpine F1 Team. Negli ultimi due anni, abbiamo organizzato diversi eventi e workshop per migliorare la comprensione della comunità LGBTQ+ nell’ambito del team in collaborazione con la sua rete interna dedita alle tematiche della diversità e dell’inclusione. Tutto ciò ha svolto un ruolo di prim’ordine nella creazione di una cultura sempre più inclusiva nel team. Inoltre, Alpine ha espresso il suo sostegno al Pride con accenni suggestivi sulla livrea delle monoposto ed eventi per coinvolgere la comunità. Non vediamo l’ora di continuare questo lavoro per tutto il 2024 e di celebrare l’alleanza del team in pista e non solo per il Pride Month.

Articoli correlati

Controlla anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno