fbpx
AttualitàCronacaEconomiaRomaTerritorio

Benzina, Codacons: Allarme stangata su vacanze degli italiani

Pieno arriva a costare 110 euro rispetto a 2 anni fa spesa per spostamenti estivi sale di 800 milioni di euro

E’ allarme stangata sulle vacanze degli italiani che decideranno di spostarsi in automobile per raggiungere le località di villeggiatura. Lo afferma il Codacons, commentando i nuovi rialzi dei carburanti su tutta la rete.

“Come puntualmente si verifica ogni anno, in occasione delle partenze estive degli italiani i listini di benzina e gasolio salgono repentinamente – spiega il presidente Carlo Rienzi – Oggi i prezzi della verde sono tornati ai livelli di un anno fa, ma raggiungono punte di 2,2 euro in autostrada, portando il costo di un pieno a toccare quota 110 euro”.

“Se poi si allarga il confronto allo stesso periodo del 2021, si scopre che benzina e gasolio costano oggi circa il 14% in più, con un aggravio di spesa di oltre 11 euro a pieno. Considerato che milioni di cittadini si sposteranno in auto durante le prossime settimane e dovranno far fronte ai rifornimenti per l’esodo e il contro-esodo, la stangata raggiungerà la ragguardevole cifra di 800 milioni di euro a titolo di maggiore spesa per il carburante rispetto a due anni fa” – conclude Rienzi.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno