fbpx
AttualitàCronacaRoma

Barricati in casa dopo lite lanciano acqua bollente su poliziotti, arrestati padre e figlio a Roma

Si sono barricati in casa e hanno tentato di mantenere lontani gli agenti della polizia, lanciandogli addosso acqua bollente e minacciando di far saltare in aria la palazzina con il gas. E’ accaduto ieri mattina in via Casal Selce a Roma dove gli agenti sono intervenuti per una lite in corso tra un padre e un figlio. Alla vista delle “uniformi” i due hanno smesso di litigare e si sono scagliati contro gli agenti e, prima di essere immobilizzati, si sono trincerati in casa barricandosi e lanciando acqua bollente e ogni genere di suppellettile contro i poliziotti che cercavano di salire le scale.

Raggiunto il pianerottolo, gli uomini delle forze dell’ordine, con l’ausilio dei vigili del fuoco che hanno forzato il portone, sono stati minacciati con coltelli e di far esplodere l’appartamento con il gas. Per questo gli agenti hanno usato il teser per immobilizzare i due che, prima di essere arrestati per resistenza a pubblico ufficiale, sono stati portati in ospedale per un consulto psichiatrico.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e su Ecopalletsnet

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno