fbpx
ArdeaAttualitàCronacaCulturaLitoraleMusicaSpettacoloTerritorio

Ardea, domenica 13 novembre presso il museo Manzù il concerto di Paolo Andriotti

Ritorna ad Ardea gli appuntamenti del prestigioso Festival di Nuova Consonanza giunto alla sua 59esima edizione

Ritorna ad Ardea gli appuntamenti del prestigioso Festival di Nuova Consonanza giunto alla sua 59° edizione presso il Museo Manzù. Domenica 13 novembre presso Museo Manzù alle  ore 18 il concerto di Paolo Andriottiin collaborazione con il Centro di cultura “domus Danae”

Paolo Andriotti violoncello

Per anni Primo Violoncello dell’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele di Messina e ora docente al Conservatorio U. Giordano di Foggia, è stato vincitore del premio S.I.A.E nel 1998. Ha suonato da solista con varie orchestre, tra le quali la Fondazione Arena di Verona. Ha collaborato in gruppi da camera con raffinati interpreti quali Parazzoli, Rogliano, Rovighi, Shwarzberg, Ferrati, Fiorini, Fiorentini, Bolognese, Boccadoro,Bacalov, Brunello, Arp, Bielow, Rowland e Mallozzi. In orchestra, ha suonato come primo violoncello con l’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania, la Regionale del Lazio, la Haydn di Trento e Bolzano, e più volte col M° E.Morricone. Appassionato di musica contemporanea, ha suonato con alcuni dei più noti gruppi specializzati, tra i quali Ensemble Algoritmo, Prometeo, Freon e PMCE. Suona uno strumento attribuito a Eugenio Galeazzi di Ascoli Piceno del 1850.

Presenta Federico Biserna

INGRESSO LIBERO

Una grande opportunità ad Ardea sia per lo spessore culturale ma anche per il suo richiamo internazionale.Quindi invito tutti a partecipare proprio per dimostrare il nostro interesse a eventi culturali di grande rilevanza!!!Per chi volesse avere più info può andare sul nuovo sito www.domusdanae.it

I nostri sostenitori della cultura: Domus Danae, Banca di credito cooperativo, Farmacia Nuova Florida, Vertical House, Le Case di Paola e il ristorante La Vecchia Locanda.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno