Roma, in 24 ore i carabinieri arrestano 7 pusher - L'Eco Del Litorale | Notizie online


copertina

Roma, in 24 ore i carabinieri arrestano 7 pusher

Continua l’azione di contrasto allo spaccio di droga lungo le strade della Capitale da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma.

I servizi antidroga hanno portato, nella sola giornata di ieri, all’arresto di 7 persone, mentre una è stata denunciata a piede libero.

I Carabinieri della Stazione Roma piazza Dante anno fatto scattare i controlli nuovamente sui ballatoi di via Giolitti: qui a finire in manette è stato un cittadino del Senegal di 27 anni, senza fissa dimora e con precedenti per droga. Il giovane è stato notato dai militari subito dopo aver consegnato un involucro ad un soggetto con cui si era incontrato pochi istanti prima. Alla vista dei Carabinieri i due sono fuggiti in direzioni opposte, ma il 27enne è stato bloccato in via Amendola. Lungo la strada si era disfatto di un pacchetto di sigarette al cui interno custodiva 5 g. di marijuana e 10 g. di hashish che sono stati recuperati e sequestrati.

In via Giulio Salvadori, i Carabinieri della Compagnia Roma Trionfale hanno arrestato un romano di 44 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, e un 30enne originario della provincia di Taranto, ma residente a Roma. La coppia, fermata per un controllo a pochi passi dall’abitazione del 44enne, è stata trovata in possesso di complessivi 22,5 g. di cocaina, 191 g. di hashish e una modica quantità di marijuana, nonché di bilancini di precisione e materiale utile al confezionamento dello stupefacente.

I Carabinieri della Compagnia Roma San Pietro, invece, hanno arrestato un 58enne romano, senza fissa dimora e con precedenti. Dopo averne seguito gli spostamenti a causa di un atteggiamento ritenuto sospetto, l’uomo, in via del Gazometro, si è incontrato con un “cliente” ed è stato bloccato subito dopo avergli ceduto una dose di cocaina. Altre dosi sono state ritrovate nelle tasche del pusher. Identificato anche l’acquirente, che è stato segnalato all’U.T.G. di Roma in qualità di assuntore di droghe.

A Tor Bella Monaca, i Carabinieri della Compagnia di Frascati hanno fatto scattare le manette ai polsi di uno spacciatore di 37 anni, con precedenti, e denunciato a piede libero una delle “vedette” da lui assoldate, un giovane di 19 anni, entrambi “pizzicati” in via dell’Archeologia. Sequestrate decine di dosi di cocaina confezionate singolarmente e pronte per essere vendute e alcune dosi di hashish. Poco dopo, i Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca hanno dato esecuzione ad un ordine di esecuzione per la carcerazione nei confronti di una donna romana di 37 anni, pregiudicata e sottoposta agli arresti domiciliari, che deve scontare la pena di 6 anni, 2 mesi e 11 giorni di reclusione per reati inerenti gli stupefacenti.

A Pomezia, infine, i Carabinieri della locale Compagnia hanno arrestato un ragazzo romano di 22 anni, con precedenti, notato nella nota piazza di spaccio di via Metastasio mentre stava trattando con un altro giovane. I due hanno effettuato un rapido passaggio di mano ed è immediatamente scattato il controllo da parte dei militari. Dopo una lunga fuga a piedi il 22enne è stato fermato e trovato in possesso di 670 euro in contanti, ritenuto frutto di attività illecite. Le verifiche si sono estese nella sua vicina abitazione dove i Carabinieri hanno rinvenuto 3 involucri termosaldati contenenti decine di dosi di marijuana e un barattolo con altri 14 g. di “erba”.





Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi