#RinasciAnzio con il progetto "Il Nautico in Porto": Giovedì 20 maggio visita didattica al Porto degli studenti dell'Istituto Nautico - L'Eco Del Litorale | Notizie online


anzio

#RinasciAnzio con il progetto “Il Nautico in Porto”: Giovedì 20 maggio visita didattica al Porto degli studenti dell’Istituto Nautico

Prosegue l’impegno per il rilancio del Porto di Anzio che, con il grande lavoro portato avanti dal Sindaco, Candido De Angelis, dal Presidente della Capo d’Anzio, Ernesto Monti e dal nuovo CdA di parte pubblica, è tornato finalmente ai cittadini.

Giovedì 20 maggio, nell’ambito del progetto “Il Nautico in Porto”, promosso e coordinato dall’Assessore alle politiche della scuola, Laura Nolfi, in collaborazione con la Capo d’Anzio, una delegazione di circa quaranta studenti dell’Istituto Nautico di Anzio “De Pinedo – Colonna”, sarà in visita didattica al Porto. Ad accoglierli sulla banchina il Responsabile Tecnico-Operativo, Gabriele Carannante e gli Ormeggiatori della Capo d’Anzio Spa, che mostreranno le manovre di ormeggio e disormeggio per i diversi tipi di imbarcazione, oltre alle principali mansioni operative per assicurare le barche all’ormeggio e per vigilare sulla sicurezza in porto.

“Gli studenti, accompagnati dai docenti e dal Dirigente Scolastico Luca Menna, –  afferma l’Assessore alle politiche della scuola, Laura Nolfi – avranno così modo di vedere, da vicino e direttamente sul posto, il funzionamento della struttura operativa di Anzio, che svolge un ruolo chiave non solo in ambito portuale ma anche di sicurezza dello specchio acqueo e delle aree in concessione. Sarà cura dell’Amministrazione, in totale sicurezza ed in basse alle direttive per la prevenzione del covid, provvedere al servizio trasporto scolastico per l’uscita didattica di giovedì prossimo”.

All’incontro con gli studenti dell’Istituto Nautico “De Pinedo – Colonna” parteciperà anche il team di “Eko Sail”, imprenditori ed artigiani con quarant’anni di esperienza nella fabbricazione delle vele. Un marchio, uno dei più antichi del litorale tra Anzio ed Ostia, che non è soltanto esperienza e qualità, ma anche immenso amore per il mare e la natura. La Eko Sail, infatti, oltre a fabbricare nuove vele, è impegnata attivamente nella riduzione degli sprechi, attraverso un sistema di riciclo delle vele usate. Il motto aziendale è: “Ogni vela potrebbe avere una seconda vita”, da qui si snocciolerà il prezioso intervento dei Responsabili di Eko Sail, con il commerciale Giancarlo Benvenuto ed il tecnico Marco Tollardo, che mostreranno agli studenti, sul Piazzale del Molo Pamphili, le fasi della costruzione di una vela.





Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi