Cultura

E’ appena uscito “Clarissa”, il nuovo libro di Francesco Malavenda. Un racconto mirabolante che conquista il lettore fino all’ultima pagina

E’ appena uscito “Clarissa”, il nuovo libro di Francesco Malavenda (Intermedia Edizioni). Aprire una finestra, a volte, può significare aprire le porte di un universo inaspettato. In una notte come tante, in un albergo come tanti, ma in una città speciale, Firenze, un uomo si affaccia a guardare le stelle. E proprio lì, su quei “tetti” di un centro storico senza tempo, il suo sguardo viene rapito da qualcosa di eccezionale… Una creatura svolazza nel cielo punteggiato di stelle, in sella alla sua scopa magica.

Ha inizio così la fantastica avventura con Clarissa… una “Strega”, molto, ma molto speciale! Insieme, i due raggiungeranno un’isola nascosta nel cuore dell’Oceano, quindi si caleranno negli abissi, fino a raggiungere una grotta sommersa che custodisce una sorta di “macchina del tempo”, capace di condurre i nostri protagonisti nei momenti cruciali della nostra storia e far conoscere loro grandi personaggi del passato. Di avventura in avventura, alla scoperta di luoghi speciali – della Terra e non solo – in cui vivono creature altrettanto speciali, il nostro protagonista si troverà a dover compiere una scelta tutt’altro che scontata: rimanere “umano” o diventare uno di “loro”.

Clarissa, Edwige, Tor, Re Tempore, Mialuna, Venusia sono alcuni dei personaggi che incontriamo in questo magico romanzo. Nomi da fiaba, da sogno, perché di sogni e fiabe si vive, e guai a non prestare loro fede! Leggerezza e incanto onirico sono gli ingredienti che guidano il lettore, riga dopo riga, frase dopo frase, fantasia dopo fantasia, in una narrazione coinvolgente, conducendolo verso mondi lontani e straordinari, irreali ma improvvisamente accessibili all’immaginazione” – scrive Amedeo Goria nella prefazione.

L’io narrante, come un moderno navigatore, scopre l’amore impossibile, lo asseconda, lo accoglie, lasciandosi coinvolgere in un’avventura tanto imprevista quanto seducente, ricca di colori, di arcobaleni e viaggi iperuranici verso realtà fantastiche. Le quotidiane dispute terrene si fondono alla magia di poter risolvere problemi e arcani grazie ai colpi da strega della straordinaria Clarissa. Abbandonarsi alla bellezza e al miraggio dell’apparizione di una donna simile è forse il sogno di ogni uomo” – prosegue il giornalista, che aggiunge– “il protagonista ha la fortuna di realizzare questo seducente incontro. Tra trasvolate supersoniche e rocamboleschi incontri, ricchi di magie, folgorazioni, tranelli, scoperte, si dipana questo racconto mirabolante, che conquista il lettore fino all’ultima pagina, conducendolo in un viaggio fra illusione e realtà”. Per info www.intermediaedizioni.it

Articoli correlati

Controlla anche
Close
Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: