REMEMBER DEL DIRETTORE - L'Eco Del Litorale | Notizie online


Editoriale del Direttore

REMEMBER DEL DIRETTORE

MANCANO 10 GIORNI AL MOMENTO IN CUI CI TROVEREMO CORALMENTE UNITI NELL’APPELLO PER LA SALVEZZA DEL PIANETA DALL’EFFETTO SERRA IMPEGNATI IN DUE EVENTI MIRATI AD ANZIO E A PARIGI. A VILLA SARSINA, DOMINANTE L’ANTICO GLORIOSO PORTO VOLSCO, CHE ORNO’ CON I ROSTRI DELLE PROPRIE NAVI IL FORO ROMANO, DETTE I NATALI A CALIGOLA E NERONE E ISPIRO’ LA TRAGEDIA “CORIOLANO” A WILLIAM SHAKESPEARE, SI TRATTERA’ DELLE VARIAZIONI CLIMATICHE E DEGLI EFFETTI DEVASTANTI SUL MARE. Per questo, in occasione della Conferenza “PRESENTE E FUTURO DEL MARE MEDITERRANEO”, in programma il 30 novembre ad Anzio – Villa Sarsina, con il supporto del Centro Studi, Documentazione e Ricerche “Altis” del Comitato Nazionale Italiano Fair Play, Associazione Benemerita riconosciuta dal CONI, autore il Presidente, Ruggero Alcanterini, in collaborazione con il Centro Studi ISMA, l’Accademia Kronos, L’ECO DEL LITORALE, con il Patrocinio del Comune di Anzio, si è ritenuto di proporre una Mostra di grafica del XIX Secolo, che dia testimonianza della contestualità della evoluzione tecnica e della pratica sportiva della vela, in corrispondenza della decadenza della stessa nell’utilizzo commerciale e bellico a vantaggio del vapore. L’idea è quella di proporre immagini di un cinquantennio cruciale tra il 1840 e il 1890 in cui comignoli, ruote a pale ed eliche si fondono e si confondono con le vele e il fumo miscelato dal vento, ci sembra esemplificativa del paradosso della scienza e della tecnica a scapito delle tradizioni e della qualità dell’ambiente, ma comunque a vantaggio della fruizione delle stesse da parte dell’uomo.



Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi