Il Direttore Informa

XVII GIOCHI OLIMPICI – ROMA 1960 – IL DOVERE COMPIUTO (25°) – Il Lago Albano

Sulle sue acque si specchia Castelgandolfo, fu prescelto dalla Commissione Esecutiva del C.O. N. I. su parere favorevole del Ministro dei Lavori Pubblici, per lo svolgimento delle gare di canottaggio e di canoa. D’altra parte fin dal 1903 molte competizioni remiere assai impegnative, dai Campionati Italian i ai Campionati Europei, furono disputate su questo caratteristico specchio d’acqua, nato nel cratere di un antichissimo vulcano.

  • cavi di sostegno m. 26.000;
  • boe piccole n. 1.500;
  • boe grandi n. 10;
  • zatterini starter canoa n. 24;
  • zatterini starter canottaggio n. 6;
  • zatterini sbarco in pontili n. 8;
  • pontile premiazioni n. 1.

DISCIPLINE OLIMPICHE : CANOA E CANOTTAGGIO

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: