CulturaMondoPomeziaRoma Capitale

Resoconto XXVII edizione dello Sbarco di Enea

Sabato 12 settembre, in prossimità del fiume Numico (conosciuto oggi come Fosso di Pratica di Mare) ha avuto luogo la XXVII edizione dello Sbarco di Enea. Quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria, l’evento è stato riveduto e corretto. Niente costumi del Lazio Antico, ma una visita guidata e una cerimonia “in borghese” durante le quali condivisione, cultura e socialità sono state le protagoniste assolute. Per l’Associazione si è trattato di un “ritorno all’antico”, ai primi anni in cui semplici cittadini di Pomezia, animati dall’amore e dalla passione per il proprio territorio, si ritrovavano sulla spiaggia per vivere l’atmosfera e conoscere i luoghi alle origini della nostra storia locale. Le mascherine e la distanza di sicurezza non hanno impedito ai partecipanti di comunicare le loro emozioni con gli occhi e di riappropriarsi delle bellezze storiche e ambientali della nostra città. Per quest’edizione, a malincuore, abbiamo deciso di non far rientrare l’evento nell’ambito dell’Estate Pometina. Nonostante la nostra buona fede e l’assoluta volontà di venire incontro alle esigenze della nostra comunità in questo periodo di crisi (ci siamo mostrati fin da subito disponibili ad organizzare l’iniziativa gratuitamente, senza costi sulla collettività a parte 33,89 euro di SIAE), siamo stati totalmente ignorati dall’Amministrazione comunale che, pur avendo inserito la manifestazione nel calendario estivo, non ci ha mai interpellati, informati e coinvolti da quando è iniziata la pandemia. La nostra Associazione esiste da quasi trent’anni ed è profondamente radicata nel territorio, ma si preferisce la collaborazione di realtà esterne alla città. Noi, come sempre, continueremo ad occuparci della promozione della cultura e della valorizzazione dei nostri beni culturali e ambientali, poiché siamo fortemente convinti che, per lo sviluppo della città anche dal punto di vista turistico ed economico, sia necessario accrescere il senso di identità ed appartenenza a questi luoghi anche con iniziative come lo Sbarco di Enea, oramai diventato un appuntamento tradizionale nel panorama culturale pometino. Per cui, non ci resta che invitare tutti a partecipare alle nostre prossime attività e, per quanto riguarda lo Sbarco di Enea… Appuntamento al prossimo anno!

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: