PER QUEL CHE LA VITA VALE, DA COMO AD ANCONA, A WASHINGTON - l'EDITORIALE DEL DIRETTORE - L'Eco Del Litorale | Notizie online


Editoriale del Direttore

PER QUEL CHE LA VITA VALE, DA COMO AD ANCONA, A WASHINGTON – l’EDITORIALE DEL DIRETTORE

 

Questa mattina respiro la tanfa acre che spira da uno dei tanti fuochi tossici della periferia romana, nulla al confronto del rogo che questa notte ha fatto di Ancona Beirut e il Lazzaretto vanvitelliano un plumbeo avamposto dell’italica resistenza all’inarrestabile degrado. Degrado che da niente prescinde, nemmeno dalla vocazione altruista e al martirio di un prete esemplare come Don Roberto Malgesini, che a Como è caduto sotto una raffica si fendenti menati da uno dei suoi assistiti, forse il più caro perché senza dimora e senno. Degrado dei sentimenti e dei comportamenti che non prescinde dalla Pace di Abramo, siglata alla Casa Bianca tra Israele, Bahrein ed Emirati Arabi, con tanti saluti agli irriducibili della Palestina e dell’Iran. Apparentemente tutto procede nell’ordinario algoritmo negativo-positivo all’indomani di un ritorno a scuola pieno di curiosi esemplificativi accadimenti, che confermano la straordinaria capacità di adattamento del Bel Paese, ma pure l’allerta per un possibile cambiamento umorale di quel sommerso degli “invisibili”, che anche da noi sono ad un pelo dalla rivolta senza remore, avendo ampiamente consumato il debito/credito di una labirintica, misterica accoglienza senza prospettive. Se qualcuno si chiede cosa stia capitando intorno a casa nostra, nel contiguo Medioriente, provi a riflettere sulla situazione tra Libano, Siria, Iraq, Libia: sulle manovre espansionistiche ottomane, sul tradimento del popolo curdo, sui sequestri e rapimenti di pescherecci e pescatori siciliani, piuttosto che della ripresa esponenziale delle migrazioni, forzate da chi su questo specula, salvo la suicida lotta per la velenosa coda del diavolo, fatta di gas e petrolio. Ecco, dunque, il richiamo al valore assoluto della vita, quello per cui varrebbe la pena di lottare ed impegnarsi a prescindere e che purtroppo appare disatteso e tradito, com’è capitato e capita ogni giorno , senza riparo.







Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi