ALBERGHIERO AD ANZIO, ALI PER RIPARTIRE - L'Eco Del Litorale | Notizie online


scuola

ALBERGHIERO AD ANZIO, ALI PER RIPARTIRE

La chiusura della  Sede succursale del già Istituto Professionale Alberghiero Apicio, oggi IS Apicio Colonna Gatti, giunge improvvisa e inaspettata  quasi a termine scadenza contratto di locazione con la proprietà dello stabile , che dal 2001 avrebbe generato risorse tali da realizzare un Campus Alberghiero con Convitto,Hotel didattico, e impianti sportivi …

E’ condivisibile la scelta dell’Ufficio Metropolitano che ha intrapreso una bonifica a livello esteso del bilancio pubblico da questi contratti così onerosi , resta però oggettivamente aperto il fatto che gli studenti vengono deprivati di laboratori, di sala  cucina e palestra , dato che ricadrà pesantemente sullo sviluppo della offerta formativa dell’Istituto .

La scelta di lasciare l’edificio muove da una visione etica dell’economia, ma altrettanto etico è mettere gli studenti in condizione di mantenere un’offerta formativa di qualità. La didattica in laboratorio è per un istituto alberghiero costitutiva per il raggiungimento delle competenze professionali previste nel conseguimento del diploma e non può essere sostituita da altro, che per quanto affascinante , non permette allo studente lo sviluppo delle abilità specifiche per un professionista del futuro orientato alla eccellenza di questo settore , oggi particolarmente in crisi dopo la pandemia covid19.

Le istituzioni preposte a garantire il diritto all’istruzione sono nel dovere istituzionale di dare indicazioni chiare su come poter gestire la didattica per l’istituto alberghiero e devono indicare se si ha intenzione di rispolverare un progetto già realizzato dalla ex Provincia di Roma , progetto realizzato con la collaborazione della componente docente professionale dell’Istituto Alberghiero e mai poi messo in campo:  cioè quello di realizzare un manufatto adiacente alla sede di Via Nerone ad Anzio , destinato solo ai laboratori. Quel progetto approvato e deliberato dalle istituzioni preposte nel periodo  2011/12, che prevedeva un stanziamento economico congruo, non fu mai realizzato , a causa di un’emergenza presso un altro Istituto scolastico dei Castelli Romani, lasciando l’Istituto nello sconcerto . La chiusura poi del Paradiso del Mare per ragioni di sicurezza ha visto la scuola vivere uno dei capitoli più difficili della sua storia, poiché, perdendo di colpo 2 laboratori di cucina- 1di pasticceria-1 di sala -1 di sala  bar, ha dovuto riorganizzare tutta la didattica proprio grazie a Lavinio, dove a turnazione l’intero triennio d’Istituto ha potuto effettuare le esercitazioni. Insomma una storia complessa a fronte di eccellenze che sono cresciute in Istituto e oggi rappresentano il made in Italy del settore eno-gastronomico nel mondo con successo e riconoscimenti importanti .

Oggi dopo la pandemia sappiamo che possiamo in poco tempo fare ciò che occorre, e sarebbe veramente una iniziativa di grande serietà e consapevolezza rendere l’IS Apicio-Colonna -Gatti un professionale totalmente  autonomo nella gestione della didattica professionale, in un settore come quello eno-gastronomico tanto importante nel nostro territorio. Per un rilancio dell’Istituto oggi ancora più complesso e articolato con in mano i settori prevalente dell’economia nazionale e territoriale , gastronomia , moda, turismo, nel socio-sanitario è necessario un programma di intervento chiaro fatto di risorse economiche e strutturali  già disponibili, perché il domani per questo Istituto è l’oggi!







Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi