Tragedia a Nettuno, cade un ultraleggero: morte carbonizzate due persone - L'Eco Del Litorale | Notizie online








copertina

Tragedia a Nettuno, cade un ultraleggero: morte carbonizzate due persone

Tragedia tra Nettuno e Latina. Un ultraleggero decollato dall’aviosuperficie di Nettuno, si è schiantato in via Avezzano nei pressi della scuola di paracadutismo delle Grugnole. Toccato terra il velivolo ha preso fuoco ed il pilota, con il passeggero sono morti carbonizzati. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Anzio e Nettuno, i vigili del fuoco e una volante del commissariato di polizia di Anzio e la questura di Latina. Nonostante la tempestività dei soccorsi per i due non c’è stato niente da fare. In queste ore si sta procedendo all’identificazione dei due corpi, uno sembrerebbe di un ragazzo di 23 anni. Un altro punto che non è chiaro se i due viste le disposizioni per il covid fossero autorizzati al volo. La località delle Grugnole è tristemente nota per questo genere di incidenti aerei. L’ultima vittima in quella zona è un uomo nel 2017. Mentre nel 2018 sono rimasti illesi due passeggeri di un altro ultraleggero. Anche Umberto Cherubini il fratello del cantante Lorenzo Jovanotti nel 2007, è rimasto vittima di un incidente aereo da quelle parti. A breve seguiranno aggiornamenti.







Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi