Emergenza Coronavirus. Comune di Aprilia lancia raccolta solidale per alimenti a favore di colonie feline e cani liberi accuditi - L'Eco Del Litorale | Notizie online


aprilia

Emergenza Coronavirus. Comune di Aprilia lancia raccolta solidale per alimenti a favore di colonie feline e cani liberi accuditi

Una raccolta solidale di alimenti destinati a cani liberi accuditi e ai gatti appartenenti a colonie feline situate nel territorio comunale. È l’iniziativa lanciata dal Comune di Aprilia, con una campagna di comunicazione diffusa sui social e finalizzata a raccogliere adesioni anche da parte di negozi di alimenti per animali e dei loro clienti.

In questo periodo, molte famiglie a causa dell’epidemia da Covid-19 spesso non sono più in grado di far fronte alle esigenze degli animali ospitati. L’iniziativa del Comune nasce proprio dalla volontà di limitare le possibili sofferenze per gli animali domestici ed ha già raccolto l’adesione del canile “Galileo Galilei” di Latina, che ha assicurato donazioni periodiche di alimenti per cani e gatti.

Nella mattinata di oggi, è stato pubblicato anche l’Avviso pubblico con il quale l’Ente di piazza Roma intende gestire la distribuzione del cibo raccolto. Destinatari della misura sono persone o associazioni a cui fanno capo cani liberi accuditi (CLA) e gatti appartenenti a colonie feline, regolarmente registrati o associazioni riconosciute operanti sul territorio comunale.

I soggetti interessati dovranno presentare richiesta al Comune, compilando il modulo disponibile sul sito dell’Ente e inviandolo – debitamente compilato – all’indirizzo mail ambiente@comune.aprilia.lt.it.

Ringraziamo il canile “Galileo Galilei” di Latina così come le prime attività commerciali che hanno già aderito all’iniziativa – commenta l’Assessora all’Ambiente Michela Biolcati Rinaldi – confidiamo nella sensibilità da sempre mostrata dai cittadini apriliani e facciamo appello agli esercenti, soprattutto ai negozi per animali, perché collaborino alla campagna, aiutandoci a raccogliere le donazioni dei cittadini. La nostra idea, infatti, è quella di permettere a chiunque di acquistare mangimi, crocchette o scatolette presso uno dei negozi aderenti all’iniziativa e lasciarli agli stessi esercenti. Il Comune provvederà a ritirare il cibo donato e a distribuirlo a privati e associazioni che ne hanno fatto richiesta”.

Nei prossimi giorni, sul sito del Comune sarà pubblicata una lista degli esercizi commerciali aderenti e di quelli che vorranno contribuire effettuando una donazione.





Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi