Anzio, Lina Giannino sulla piscina comunale: chiusa per un batterio - L'Eco Del Litorale | Notizie online








anzio

Anzio, Lina Giannino sulla piscina comunale: chiusa per un batterio

Oggi parleremo di vigilanza sanitaria. Bene. Dove? Nella Piscina Comunale di Anzio. L’impianto natatorio dato in gestione ad una associazione di Latina, che pare, non abbia minimamente vigilato sulla qualita’ delle acque dove si immergono i nostri figli, gli sportivi e tutti colori a cui è stato prescritto il nuoto per motivi sanitari. Da Analisi effettuate da Arpa Lazio, le acque della Piscina comunale abbondano in Carica batterica e in Pseudomonas Aeruginosa. Quest’ultimo, appartiene ai batteri “FLAGELLATI” cioè muniti di flagello, e risulta molto virulento ed in grado di infettare tutto l organismo, specie quello di soggetti con difese immunitarie deficitarie. Per la sua elevata resistenza, molte volte e’ tenace a molti antibiotici. Si definisce “ubiquitario” perché normalmente può esistere in un soggetto senza mostrare sintomi, ma se questa persona, specie bimbo ha le sue difese un po’ basse, allora lo Pseudomonas agisce provocando, otiti, dermatiti, infez urinarie, infezioni Respiratorie, affezioni oculari anche gravi. Ora, in virtù di questa presenza inquietante, la Asl ha disposto la chiusura immediata Dell impianto a partire da oggi 29. Gennaio. Ora ci chiediamo. Farà l’ordinanza il sindaco di chiusura immediata visto che sabato era prevista l’incontro di Pallanuoto in cui giocherà’ l’Anzio con la societa’ del Latina? Vedremo. Intanto evitiamo di frequentare la piscina in attesa di nuove analisi fatte da Organi Ufficiali.

Lina Giannino capogruppo PD





Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi