Flop del Plastic Free: la Regione chiede la restituzione ad Anzio e Nettuno di parte del contributo - L'Eco Del Litorale | Notizie online








anzio

Flop del Plastic Free: la Regione chiede la restituzione ad Anzio e Nettuno di parte del contributo

La Regione Lazio con determina  G18230 del 20/12/2019, riguardante il contributo straordinario ai comuni del litorale laziale e delle isole ponziane, per il “Plastic Free 2019”, chiede la restituzione da parte dei beneficiari, delle somme non spese.

Si legge:

“La realizzazione delle varie iniziative messe in atto dai Comuni beneficiari ha riscontrato delle difficoltà di attuazione, sia per motivi di naturalmente amministrativa che di esecuzione pratica, dovendo essere effettuata durante periodi di chiusure feriali estive dei fornitori ed assenza del personale di servizio delle amministrazioni, che hanno di fatto, prolungato il termine per la rendicontazione delle spese sostenute, previsto per il 30 settembre 2019.

PRESO ATTO che alla data del 30 novembre risultano pervenute tutte le schede di rendicontazione, con allegata la documentazione prevista (fatture quietanzate, provvedimenti di liquidazione, mandati di pagamento);

CONSIDERATO CHE dalla documentazione succitata si è potuto constatare che:

le risorse assegnate sono state utilizzate per la realizzazione di azioni ed interventi coerenti con l’iniziativa, volte al minor utilizzo/recupero delle materie plastiche sulle spiagge libere; c’è rispondenza tra il valore delle fatture, i provvedimenti di liquidazione ed i mandati di pagamento/bonifici bancari effettuati;

ATTO di quanto sopra specificato, è stata redatta una tabella riepilogativa, riportante il valore del contributo erogato a ciascun Comune del litorale laziale, al X Municipio di Roma Capitale ed ai due comuni delle isole ponziane, l’importo delle spese da questi sostenute, eventuale quota di cofinanziamento e l’ammontare della somma che dovrà essere restituita in quanto non utilizzata.”

Di seguito i comuni del Litorale:

Pomezia 46.339,69 spesa sostenuta 46.335,20. Da restituire 4,49 euro

Ardea 42.593,18 spesa sostenuta 42.591,96. Da restituire 1,22 euro

Anzio 53.989,10 spesa sostenuta 48.678,00. Da restituire 5300,110 euro

Nettuno 27.831,20 spesa sostenuta 27.285,06. Da restituire 514,14 euro.

In conclusione i Comuni dovranno restituire l’importo delle somme non rendicontate, come specificato mediante bonifico bancario.





Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi