Grande successo per l’XI Coffee Competition - L'Eco Del Litorale | Notizie online








anzio

Grande successo per l’XI Coffee Competition

Si è consumato giovedì 12 dicembre l’appuntamento con l’edizione 2019 della Coffee Competition, eccezionalmente organizzata in periodo pre-natalizio dalla torrefazione Cubacafè di Anzio, in collaborazione con l’istituto alberghiero Apicio-Colonna Gatti, numerosi sponsor di prestigio legati al mondo della caffetteria e il patrocinio del Comune, presente nella figura dell’assessore alle Politiche Culturali e della Scuola Laura Nolfi: quest’ultima ha concluso la giornata ringraziando tutti coloro che lavorano da undici anni dietro le quinte per una “manifestazione che fa crescere e onora il nostro territorio”. Hanno presentato la kermesse l’ex studentessa Miria Maggio e il prof. Antonio Ambrosino, con la supervisione del prof. Antonio Stigliano e la partecipazione attiva del Dirigente Scolastico, Maria Rosaria Villani. A concorrere sono state 21 scuole provenienti da ben 7 regioni italiane, record storico per la rassegna: Lazio, Toscana, Marche,Campania, Basilicata, Molise e la new-entry rappresentata dall’Abruzzo. Come già accaduto in passato, dopo la parentesi dello scorso anno all’Hotel Lido Garda, è stata individuata nella sede di via delle Bougainvillae dell’I.I.S. Apicio-Colonna Gatti di Anzio la location ideale per ospitare le quattro categorie di concorsoLa sezione Espresso” ha visto prevalere Elisa Puglia, grazie a un caffè superlativo e all’ottima esposizione in lingua spagnola: la studentessa dell’istituto G. Di Vittorio di Ladispoli si è aggiudicata una macchina professionale Astoria per il bar della scuola e un addolcitore d’acqua BWT. Secondo posto per Hanna Weisseneger (P. Artusi di Chianciano Terme), che ha relazionato in lingua tedesca e si è aggiudicata il corso offerto da Imperator; terza posizione per Giulia Di Tullio (Ceccano, Frosinone) con l’esposizione in lingua inglese che le è valsa un kit di tazzine CubacafèNella sezione “Latte Art” ha trionfato Fabiola Santucci (San Benedetto – Latina), vincitrice di una macchinetta a cialde Spinel e di un kit professionale offerto da Metallurgica Motta per affinare le tecniche di free pouring, topping, etching. Piazza d’onore per Marta Callari (G. Di Vittorio – Ladispoli), mentre Andrea Paris (P. Artusi – Chianciano Terme) ha concluso il podio. Per quanto concerne il “Bar”, il più meritevole è stato Andrea Pagliarini (F. Buscemi – San Benedetto del Tronto) con la ricetta “L’El.Ba”: per lui un kit da barman offerto da Pratesi Hotel Division e per la sua scuola un macinadosatore Mazzer. SecondoFrancesco Paragona (Le Streghe – Benevento) con la ricetta “Cocktail Tiramisù”, mentre è giunto in terza posizione il “barista di casa” Alessio Pedone (Apicio-Colonna Gatti – Anzio) con la ricetta “Marron Cafè”: a entrambi è stato donato il testo di “Sala e cantina” scritto da Beppe Palmieri, direttore e sommelier dell’Osteria Francescana di Modena (proclamato nel 2018 miglior ristorante del mondo). Infine per la “Pasticceria”, premiata da kit di tazzine Ancap e da una fornitura annuale PulyCaff, la medaglia del primo posto è finita sul collo di Elisa Duranti (P. Artusi – Chianciano Terme) con la ricetta “Un posto al sole”, davanti a Damiano Ruderi (Tor Carbone – Roma), secondo con il piatto “De cafei itinere”, e Valerio Spera (G. Di Vittorio – Ladispoli) con “Orange in the new black”A decretare le classifiche finali è stata una giuria composta da tante professionalità del settore: per la pasticceria Salvo Leanza, Agnese Seccavigne e Antonio Romano; per il bar Pino Mondello, Biagio Zecchinelli e Simone Ciambrone, ex studente dell’Apicio e già plurivincitore della Coffee Competition; per l’espresso e la latte art Luigi Mingiacchi, Paolo Giribuola, Corrado Di Fazio eAngelo Marazza (con l’aggiunta delle professoresse Maria Cristiana Bortoluzzi e Laura Maraziti, per la valutazione delle esposizioni in lingua straniera). Affettuosi saluti a distanza sono arrivati anche dai videomessaggi della lady chef stellata Iside De Cesare del ristorante “La Parolina” di Acquapendente, dal pastry chef Fabrizio Fiorani del Bvlgari Tokyo e dal sopracitato Beppe PalmieriLa manifestazione, intitolata come sempre alla memoria di Martina Forino – studentessa dell’Apicio drammaticamente scomparsa undici anni fa, a cui la Coffee Competition è intitolata sin dalla prima edizione – ha riscosso un grande seguito, come dimostrato dalla platea stracolma in ogni ordine di posto, a conferma della bontà del progetto ideato nel 2009 dal prof. Antonio Stigliano in collaborazione con Cubacafè. Non a caso, quest’anno, il coinvolgimento si è esteso ad esponenti di importanti aziende nazionali legate al mondo della caffetteria e dintorni: Ancap, Antes, Astoria, Bloom Coffee School, Bwt, Carpigiani, Imperator, Mazzer, Metallurgica Motta, Pratesi Hotel Division, PulyCaff e Spinel, oltre alla stampa di settore Comunicaffè e Notiziario Torrefattori GITC.

 





Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi