Anzio, convegno di Medicina e Cardiologia a Villa Sarsina. Presenti Casaldi e Di Belardino medici d’eccezione dell’ospedale - L'Eco Del Litorale | Notizie online








anzio

Anzio, convegno di Medicina e Cardiologia a Villa Sarsina. Presenti Casaldi e Di Belardino medici d’eccezione dell’ospedale

Questa mattina Villa Corsini Sarsina, ha ospitato diversi medici degli Ospedali Riuniti di Anzio e Nettuno, per il convegno di cardiologia: “Focus sulla terapia antiaggregante e anticoagulante. Quali ombre…Quali luci…”. I responsabili scientifici intervenuti, sono due medici di eccezione del presidio ospedaliero quali la dottoressa Stefania Casaldi ed il dottor Natale Di Belardino. Le tematiche affrontate nel corso della mattinata, hanno interessato alcuni casi clinici con la risposta dei pazienti alle terapie anticoagulanti e antiaggreganti, seguiti da una discussione con i medici presenti in sala. Un convegno tecnico di medicina e cardiologia sulle patologie più diffuse, la cui tempestività nella diagnosi è fondamentale per la vita del paziente. Il dottor Di Belardino, primario della cardiologia di Anzio, lo scorso luglio ha eseguito il primo intervento di Pacemaker Micra. Il Micra Transcatheter Pacing System (TPS) è una cardiocapsula molto piccola, della lunghezza di 2 centimetri e del peso di appena 2 grammi, che per essere impiantata, non ha bisogno di alcun catetere né filo da inserire nel cuore. Il dispositivo è dotato di una batteria a lunga durata e con proiezione di longevità oltre i 12 anni. L’applicazione non richiede anestesia generale, ma soltanto a livello locale nel punto d’inserimento del dispositivo. La procedura d’impianto dura circa 30 minuti, la metà del tempo rispetto alla procedura tradizionale e non lascia cicatrici. Mentre la dottoressa Stefania Casaldi è un vero e proprio punto di riferimento per la diabetologia, remautologia ed endocrinologia, sul territorio di Anzio, Nettuno e Pomezia.





Top