Le Ferrovie ed il comune di Nettuno effettuano un sopralluogo nell’area della Stazione - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Comunicati Stampa

Le Ferrovie ed il comune di Nettuno effettuano un sopralluogo nell’area della Stazione

Ieri mattina il Sindaco di Nettuno Alessandro Coppola in un incontro programmato ha ricevuto due delegati delle Ferrovie dello Stato per discutere la cessione delle aree in prossimità della Stazione da utilizzare come parcheggi. In discussione anche l’abbattimento del cavalcavia che separa via Visca da via Marche e che di fatto divide in due la città di Nettuno. Ferrovie dello Stato ha chiesto cubatura per servizi privati di uso pubblico in cambio della cessione delle Aree di Via Santa Maria, via Visca ma anche dell’Area verde di via della Vittoria e della piazza antistante la Posta, tutte di proprietà dell’Ente ferroviario. A breve verrà studiato un accordo di massima per la cessione delle Aree e si procederà a step per la realizzazione delle Aree di sosta e per l’abbattimento del ponte, dando priorità agli interventi destinati a migliorare la qualità della vita dei cittadini. “Ci siamo incontrati in un clima di fattiva collaborazione e determinazione ad ottenere dei risultati – ha detto il Sindaco Alessandro Coppola – vogliamo stringere i tempi per arrivare ad un accordo di massima e poi lavorare ad una progettazione che deve prevede una totale riqualificazione dell’Area a ridosso dei binari, a partire dalla realizzazione di un grande parcheggio che darà finalmente respiro al centro cittadino e ai residenti e commercianti che chiedono da tempo soluzioni valide per la sosta”. Trenitalia nei prossimi giorni farà il conteggio preciso delle Aree di riferimento e del loro valore catastale per entrare nel vivo della trattativa.

 

 



Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi