Anzio, Forza Nuova manifesta il 5 ottobre per il Quartiere Zodiaco - L'Eco Del Litorale | Notizie online








anzio

Anzio, Forza Nuova manifesta il 5 ottobre per il Quartiere Zodiaco

ANZIO, VIOLENZA E DEGRADO ALLO ZODIACO. RAMAGLIONI (FN): “IL 5 OTTOBRE SAREMO NEL QUARTIERE. L’APPELLO RIVOLTO A TUTTI E’ DI SCENDERE IN PIAZZA AL FIANCO DEI CITTADINI ITALIANI”.

Nel quartiere Zodiaco di Anzio il degrado continua a farla da padrone. Michela Ramgalioni, segretaria cittadina di Forza Nuova, lancia l’appello per la mobilitazione: “Avevamo anunciato che avremmo marciato nel quartiere ed il 5 ottobre, alle 16.30, ci troverete in piazza.
Denunciamo l’insostenibile situazione dello Zodiaco ormai da molto tempo, eppure solo ora che Forza Nuova ha annunciato la manifestazione il comitato di quartiere ha d’improvviso iniziato ad interessarsene.
D’altra parte,, da anni portiamo la situazione all’attenzione dell’amministrazione comunale; rammento, in proposito, le frequenti comunicazioni fatte al sindaco De Angelis ed agli assessori Fontana e Mazzi.
Solo in questi giorni, altresì, ho scoperto che il consigliere Maranesi è delegato ai problemi dello ZOdiaco, pertanto ho investito anche lui della questione, anche rendendolo edotto della nostra prossima iniziativa.
Tutto ciò premesso, sabato prossimo Forza Nuova sarà presente nel quartiere per dire a gran voce “Basta violenza e basta degrado!”, e per far capire ai pochi residenti italiani che non sono soli; come sempre, infatti, noi di Forza Nuova siamo pronti, anche da soli, a metterci la faccia.
Il 5 ottobre vi aspettiamo; l’invito è aperto a tutti, ovviamente anche alle istituzioni territoriali, dalle quali ci aspettiamo e pretendiamo risposte, perché è intollerabile che vaste plaghe di territorio diventino zone france in cui la presenza dello stato è totalmente assente”.
forzanuovanzio-nettuno@outlook.it



Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi