Commosso ricordo per Luciano Martino








Cinema

Commosso ricordo per Luciano Martino

Commosso ricordo per Luciano Martino all’Isola Tiberina in uno degli eventi romani che si ricorderanno di questa torrida estate romana. Sull’isola Tiberina, infatti, ha riscosso molto successo la kermesse che ha onorato qualche giorno fa il padre della Commedia Sexy all’Italiana, attraverso lo svolgimento della seconda edizione del Premio a lui dedicato e fortemente voluto dall’ultima compagna di vita dell’indimenticabile regista e produttore, Olga Bisera (con la co-ideazione di Luca Pallanc e Steve Della Casa). A curare le Pubbliche Relazioni Anita Madaluni, che ha seguito anche il post evento della manifestazione, affiancata da Francesca Piggianelli.
Molti gli invitati illustri nel parterre della serata, che ha applaudito a più riprese i momenti più importanti svoltisi sul palco: tra i più celebri nomi intervenuti, l’attrice Barbara Bouchet (madrina per l’occasione); Carlotta Bolognini (erede di una delle più significative famiglie di Cinema italiane); l’attrice dagli occhi verdi che ha ispirato anche Fellini, Gabriella Giorgelli; il compositore e direttore d’orchestra Franco Micalizzi, autore di alcune tra le più belle colonne sonore del nostro Paese, da Lo Chiamavano Trinità a L’Ultima Neve di Primavera ai più celebri “polizziotteschi” diretti da Umberto Lenzi.
Non sono sfuggiti agli attenti osservatori neanche le presenze, fra il folto pubblico, di Adriano Aragozzini, Lino Patruno, Antonella Salvucci, Alex Partexano, Igor Maltagliati, Antonio Giuliani…ma anche quelle di Marcos Vinicius, Maria Cristina Moglia,Vassili Karis, Daniel Camargo, Nicola Trambusti, Conny Caracciolo. E tanti, tanti altri: una affluenza degna di un grande protagonista come è stato Luciano Martino.
Carriere indiscutibili celebrate in serata per due premiati illustri: quella di Lando Buzzanca, presente con il figlio Massimiliano (al grande attore è andata la Targa d’Oro per il Contributo al Cinema italiano) e quella di George Hilton (il riconoscimento a lui dedicato è stato ritirato dalla amica del cuore Carlotta Bolognini, che ha fatto appena in tempo a consegnarglielo prima della morte, avvenuta soli tre giorni dopo in ospedale, dove era ricoverato da tempo). La scrivente testata L’Eco del Litorale ricorda con particolare affetto l’attore uruguaiano celebre volto degli spaghetti western, perchè qualche tempo fa lo aveva conosciuto e premiato ad Anzio direttamente per volontà del Direttore Ruggero Alcanterini.
La serata è stata aperta dalla conduzione spigliata della giornalista Daniela Cecchini, in tandem con Ottavia Fusco Squitieri. Il Premio Luciano Martino è nato per ricordare la geniale figura del noto regista-sceneggiatore-produttore, e la scultura porta la firma di Mauro D’Amico e Mario Fiaschetti; diverse le targhe d’Oro che sono state assegnate anche in questa edizione: dalle mani di Isabel Russinova ad Andrea Paris e Matteo Rovere come Migliori Produttori; da Martine Brochard a Fulvio Lucisano come Produttore Emerito: da Elisabetta Pellini a Simone Isola come Produttore Emergente.
Esordio e originale novità di quest’anno: il Premio Internazionale Fan del Cinema Italiano, dedicato a Drena De Niro e ritirato da Barbara Bouchet, che ogni edizione sarà assegnato a un artista amante di questa nobile Arte.
Il comitato artistico del Premio, di assoluto livello, ha visto presenziare qualcuno dei membri, come Antonella Lualdi con la figlia Antonella Interlenghi; Pippo Franco e consorte; Saverio Vallone.
Soddisfazione indubbia per Giorgio e Joanna Ginori; Sabina Massetti dell’ANICA; il CSC.
Appuntamento alla terza edizione!

Lisa Bernardini

Credits Foto: Ricci-Tilanti Tacla



Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi