"Queen at the opera" sbarca al Parco della Musica: tutto esaurito per lo show rock sinfonico - L'Eco Del Litorale | Notizie online








copertina

“Queen at the opera” sbarca al Parco della Musica: tutto esaurito per lo show rock sinfonico

La pazienza non era una delle virtù di Freddie Mercury, eppure siamo certi ne avrebbe avuta per attendere lo sbarco dei 40 performer, un’orchestra e la rock band pronta ad esibirsi con star del calibro di Luca Marconi, Alessandro Marchi, Valentina Ferrari e Giada Maragno. L’evento c’è. “Queen at the opera” è il primo e unico concerto-show in programma il 26 luglio a Roma con la musica dei Queen. Ma ve la immaginate la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica trasformata in un’arena dove riecheggiano brani cult come We are the champions, Barcelona, Bohemian rhapsody, We will rock you, The show must go on, Radio ga ga, A kind of magic, Under pressure, Another one bites the dust e tanti altri? A benedire lo show c’è la corona, i segni zodiacali e la fenice disegnati da Freddie Mercury, in una versione rivista e corretta del logo scelto dalla band, che ha il sapore del tributo. Chi ha in mente il regale Queen Crest ci ritroverà qualche cenno ai due leoni rampanti che identificavano Roger Taylor (batterista) e John Deacon (bassista), il granchio a evocare il segno del cancro del chitarrista Brian May, e perfino le fate bianche a rappresentare la vergine dello stesso Mercury. Ma è nella “Q” di Queen (“Regina”) a racchiudere la corona reale, che la fenice sovrastante il logo con le sue ali spiegate farà rinascere nella capitale il mito. Lo spettacolo al civico 30 di via Pietro de Coubertin è nel segno del tutto esaurito, visto che dal 2015 raccoglie standing ovation in tutto il mondo. Perché sono talentuose le voci in scena. Perché sono leggendarie le musiche arrangiate dal Maestro Piero Gallo. E perché è genialmente rispettosa ma di carattere l’idea di Simone Scorcelletti.

Simone Duncan direttore artistico dello spettacolo anticipa qualcosa: “La parola “QUEEN” non poteva mancare nel titolo di questo show. Ma il tocco originale sta nel fatto che tutto è arrangiato dal Maestro Piero Gallo in chiave sinfonica, con un’orchestra che non stravolge, piuttosto impreziosisce le canzoni di Freddie Mercury e degli altri membri della band. Lo show è un omaggio ai QUEEN che ha una sua propria originalità, rimanendo fedele ai brani, affrontati con rispetto e riconoscenza.

La musica sta cambiando, E noi stiamo facendo del nostro meglio per ricordare al mondo che la vera musica è immutabile nelle sue continue trasformazioni, perché fa emozionare sempre.

Con questo spettacolo, infatti, spesso si unisce un pubblico di tutte le età, si può condividere un ricordo con nuove esperienze e far conoscere ai giovanissimi la “regale” arte dei Queen.

I Queen sono per me semplicemente il modo più bello di emozionarmi. Quando ascolto la loro musica è ho una sensazione di profonda commozione e leggerezza e mi auguro che il nostro show possa suscitarne analoghe, nel pubblico, ma per ognuno diverse.

Dobbiamo a Freddie Mercury un modo di concepire l’arte completamente diverso dal passato, il suo approccio alla musica, il suo modo di eseguirla e di rapportarsi al pubblico sono stati assolutamente unici ed immortali. Questa eredità dovrebbe essere tramandata”. Prodotto da Ducan Eventi, “Queen At The Opera” sarà anche impreziosito da un suggestivo visual show, che renderà l’atmosfera dello spettacolo ancora più emozionante e coinvolgente. Nell’anno in cui Bohemian Rapsody si classifica al primo posto tra le canzoni acquistate in vinile in Italia, lo show dei recor perpetua e rinnova l’unione di generi alla base del capolavoro dei Queen di 44 anni fa. Segnatevi in agenda le prossime tappe del tour: dopo Roma sarà il 6 agosto a Roccella Jonica, l’8 agosto a Diamante, l’11 agosto a Tindari, il 13 Agosto Marina di Modica, il 16 Agosto a Pescara, il 20 Agosto a Sanremo, il 21 agosto a Cinquale. Info: www.queenattheopera.com.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi