Diana e Nikita i due cani sequestrati ad Anzio denutriti tra i rifiuti, sono partiti verso una nuova vita - L'Eco Del Litorale | Notizie online








anzio

Diana e Nikita i due cani sequestrati ad Anzio denutriti tra i rifiuti, sono partiti verso una nuova vita

Questa mattina sono partiti  i due cani sequestrati ad Anzio, per il rifugio di Rimini Resque boxer di Marina Narducci, dove verranno rieducati ed affidati ad una famiglia che gli darà affetto e non maltrattamenti come quelli che hanno subito.
Un operazione congiunta con le Guardie zoofile Norsaa, l’Associazione GAGA e la Polizia  Locale di Anzio.

Il post di Norsaa:

“Diana (boxer) e Nikita (pastore tedesco) sono due cani sottratti ad uno stato di completo abbandono e malgoverno che presto sarebbe diventato maltrattamento. Malnutriti, disidratati e in uno stato di indigenza, i due cani sono stati recuperati dai nostri operatori. Si sono seguiti due percorsi, il primo quello di Polizia Giudiziaria applicando i dovuti provvedimenti previsti dalla Legge il secondo invece di Associazione animalista garantendo con l’adozione una vita migliore e dignitosa ed evitando un passaggio per il canile.
Sì perché siamo Guardie Zoofile che rispettano e fanno rispettare la Legge ma il nostro fine è sempre e solo la tutela degli animali e dei più deboli in generale. Buona vita a Diana e Nikita che rimarranno, come tanti altri cani soccorsi, nel nostro cuore.
Si ringrazia l’associazione Aiutami Boxer Rescue ONLUS che ha risposto al nostro appello”

Guardie Zoofile Norsaa Roma



Top