È di Maria Corazza il corpo trovato carbonizzato a Torvaianica. L’altro è di un amico di famiglia - L'Eco Del Litorale | Notizie online








copertina

È di Maria Corazza il corpo trovato carbonizzato a Torvaianica. L’altro è di un amico di famiglia

È Maria Corazza, la donna trovata ieri mattina carbonizzata in un auto in via San Pancrazio, in una stradina isolata tra Torvajanica e Pomezia. Uno scoppio incredibile e poi l’esplosione di una Ford Fiesta grigia, di proprietà della madre. Maria non era sola, con lei nell’auto c’era un uomo Domenico Raco, un amico di famiglia. I corpi resi irriconoscibili dalle fiamme, erano uno sul sedile davanti l’altro sul sedile dietro. Una morte assurda sui cui indagano i carabinieri di Frascati e Pomezia. La donna 46enne madre di una bimba di 13 anni, era scomparsa da casa il giorno prima. Per vivere faceva le pulizie a Pomezia. Al momento non si scarta nessuna ipotesi dal duplice omicidio per motivi passionali, al suicidio. Solo l’autopsia potrà stabilire le cause della morte. Nel frattempo sono stati ascoltati dagli inquirenti, il marito che viveva con lei che risulta avere un alibi, gli amici ed i parenti.  







Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi