Villa dei Pini: Senoclinic, l’unità di senologia di Villa Benedetta a Roma approda anche ad Anzio - L'Eco Del Litorale | Notizie online








anzio

Villa dei Pini: Senoclinic, l’unità di senologia di Villa Benedetta a Roma approda anche ad Anzio


 

Villa dei Pini: Prevenzione diagnosi e cura per tutte le patologie del seno

Il tumore della mammella rappresenta un problema di grande rilievo nella nostra società: all’interno del gruppo delle neoplasie è la più frequente nelle donne e costituisce il 29% di tutte le diagnosi tumorali. Nel 2017 in Italia si sono registrati circa 51mila nuovi casi (di cui solo l’1% nei maschi).

Le stime e le statistiche ci confortano sul notevole aumento di sopravvivenza al tumore alla mammella grazie alla diagnosi precoce e alla diffusione della cultura della prevenzione.

SenoClinic, il centro d’eccellenza di senologia di Villa Benedetta a Roma, arriva ad Anzio, a Villa dei Pini (Dir. Sanitario Dr. Stefano Sabatini), struttura del Gruppo Villa Benedetta, proponendo, anche in questa sede, il suo approccio multidisciplinare e il percorso integrato di prevenzione, diagnosi e cura delle patologie del seno completamente dedicato alle donne.

Intervistiamo la dott.ssa Francesca Rea per comprendere le caratteristiche di questo nuovo servizio.

DOTTORESSA FRANCESCA REA è chirurgo senologo di SenoClinic a Villa dei Pini

 

 

IN EVIDENZA

  1. La Tomosintesi riesce a dissociare piani diversi svelando lesioni che altrimenti risulterebbero invisibili con l’esame tradizionale
  2. SenoClinic ha raggiunto a Roma, a Villa Benedetta, traguardi eccellenti, sono numerose le donne che si affidano al nostro Centro
  3. La visita senologica presso i nostri centri è effettuata da chirurghi senologi

 

 

Dott.ssa Rea, quanto è importante la prevenzione nella diagnosi precoce del cancro della mammella?

La prevenzione è tutto! La sfida di SenoClinic è proprio quella di sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione e dell’anticipazione diagnostica come primo passo per sconfiggere le malattie.

Le neoplasie mammarie, eccezionali sotto i 20 anni, rare tra i 20 e i 29 anni, divengono più frequenti dopo i 30 anni e raggiungono la massima incidenza tra i 45 e i 60 anni, mostrando un aumento con il progredire dell’età. È importante, quindi, effettuare controlli preventivi specifici per fascia d’età. Inoltre, prevenzione, per i medici di SenoClinic, significa condurre le donne che si rivolgono al nostro Centro ad adottare un complesso di regole e stili di vita per evitare il cancro. È importante, mantenere un buon peso corporeo, eliminare il fumo e ridurre l’alcol, avere un sonno regolare e fare una costante attività fisica. È importante, poi, effettuare screening periodici in grado di individuare le lesioni in una fase tanto precoce che non abbiano ancora causato danno all’organismo e siano guaribili con terapie poco aggressive. La prevenzione è, oggi, l’arma vincente nella lotta al cancro del seno.

 

In cosa consiste lo screening senologico?

Risultati di elevata qualità si ottengono se le procedure diagnostico terapeutiche sono condotte da professionisti altamente qualificati e con attrezzature diagnostiche d’avanguardia. SenoClinic personalizza la diagnosi definendo programmi di screening e strumenti per le diverse fasce d’età e di rischio, aiutando la donna a vivere con maggiore serenità i controlli periodici e gli approfondimenti. L’approccio diagnostico è personalizzato e integrato, poiché le patologie legate al seno sono così complesse da non poter essere ricondotte a procedure standardizzate. Proprio per questo è importante affidarsi ad un centro multidisciplinare composto da equipe medica altamente specializzata, dotato di attrezzature di ultima generazione e in grado di assistere le donne nell’intero percorso della prevenzione, diagnosi e cura.

Quali sono le caratteristiche di eccellenza di SenoClinic?

SenoClinic rappresenta una struttura qualificata, specializzata nella prevenzione, diagnosi e cura di tutte le patologie del seno. Come detto, prima caratteristica del nostro metodo è la prevenzione personalizzata. Inoltre l’approccio multidisciplinare prevede la collaborazione di diversi specialisti, tutti coinvolti nelle varie fasi diagnostiche e terapeutiche. Vorrei, poi, sottolineare che la visita senologica presso i nostri centri è sempre effettuata da chirurghi senologi. Questo garantisce la continuità dell’assistenza, infatti presso i centri SenoClinic si compie tutto il percorso di cura, dalla diagnosi all’intervento o alla terapia, permettendo alle pazienti di interfacciarsi sempre con un professionista di riferimento che potrà seguirla in tutte le fasi.

 

Dott.ssa Rea, perché portare SenoClinic anche ad Anzio?

SenoClinic, a Villa Benedetta a Roma, grazie ai rilevanti e continui investimenti in strutture e tecnologie d’avanguardia effettuati dalla Direzione del Villa Benedetta Group anche nello specifico settore, ha raggiunto traguardi eccellenti. Sono, infatti, davvero numerose le donne che si affidano al nostro centro e ci offrono la loro fiducia. Questo per tutti noi rappresenta una grande vittoria, ma anche uno stimolo a crescere ancora. Per questo, con entusiasmo, cogliamo l’occasione che il Gruppo Villa Benedetta ci offre oggi di dedicare i nostri servizi anche ad un nuovo bacino di utenza aprendo un centro di senologia a Villa dei Pini ad Anzio.

 

Quali sono le fasi del percorso SenoClinic?

Il primo passo è la visita senologica, per programmare un cammino di prevenzione, diagnosi e terapia personalizzato. È una visita indispensabile per l’inquadramento diagnostico-terapeutico delle patologie del seno.

Sono poi fondamentali gli esami strumentali. Presso la nostra sede si possono effettuare tutti gli accertamenti necessari: mammografia digitale, ecografia, esame citologico su ago aspirato ecoguidato, microbiopsia percutanea (Tru-cut).

Poi, la terapia personalizzata: individuazione di una “cura su misura” che prende vita dal consulto multidisciplinare di tutti gli specialisti coinvolti, chirurghi senologi, radiologi, anatomo-patologi, oncologi, radioterapisti.

Controlli periodici post-operatori: tutte le pazienti sottoposte ad intervento sono controllate (fase del follow-up) in modo integrato e collegiale dagli specialisti che fanno parte dell’Unità di Senologia SenoClinic. La nostra équipe si riunisce periodicamente con cadenza programmata per discutere su casi, linee guida e nuove indicazioni diagnostiche e terapeutiche.

La mammografia con tomosintesi è una grande innovazione tecnologica, in cosa consiste?

Il Mammografo digitale diretto con Tomosintesi è una macchina di ultima generazione che permette una visualizzazione volumetrica in 3D ad alta definizione della mammella. La ricostruzione tridimensionale consente di superare il mascheramento di lesioni causato dalla sovrapposizione di strutture normali, tipico del rilevamento a due proiezioni.

La Tomosintesi riesce a studiare per piani anche il seno più denso e dissociando i piani è in grado di svelare la presenza di lesioni che altrimenti risulterebbero invisibili con l’esame tradizionale. La diagnosi risulta più accurata e sicura e l’esame è meno fastidiosodi quello tradizionale poichè la compressione necessaria è inferiore. La dose erogata per l’acquisizione con Tomosintesi non supera quella di una mammografia tradizionale in due proiezioni.

Nel caso di lesioni sospette come si procede?
Per noi è fondamentale tutelare la serenità delle nostre pazienti, che si possono trovare a vivere momenti di ansia e stress causati dall’attesa del risultato di un esame. Per questo interveniamo repentinamente e con grande coscienziosità in casi di lesioni sospette. Nell’unità di senologia di Villa dei Pini la diagnosi di lesioni sospette si fa entro 24 ore. Infatti, le donne con sospetto di tumore al seno sono sottoposte alla visita chirurgica, all’esame mammografico, all’ecografia e al prelievo ago-bioptico con relativa risposta nell’arco della giornata. In caso di riscontro patologico, si garantisce subito un colloquio con il chirurgo senologo oncoplastico, abbattendo ogni lista di attesa.

 

 

 

 

 

 

 

 



Top