Anzio, ancora aperto il caso della scuola “Saragat” - L'Eco Del Litorale | Notizie online








anzio

Anzio, ancora aperto il caso della scuola “Saragat”

Anzio, ancora aperto il caso “Saragat”. Dal 19 dicembre ad oggi, non si è fatta chiarezza sui motivi che hanno causato il ricovero ospedaliero di 6 bambini dell’istituto, dopo aver consumato il pasto della mensa. I genitori, continuano ad essere perplessi, sulla vicenda ed avrebbero assunto un avvocato. Dalle analisi fatte sui bimbi, si é avuto esito negativo all’intossicazione alimentare, su 5 di loro. Un bimbo però è risultato positivo al batterio del pollo. Dei campioni prelevati dalle pietanze servite, ancora non si ha notizia, anche se due settimane fa, era trapelato il dato parziale secondo il quale, il pollo analizzato proveniente da un altra mensa, era positivo ad un batterio. Non siamo riusciti a contattare né assessore, né dirigente, nonostante i ripetuti tentativi. Nel frattempo una mamma ci racconta che lunedì, c’è stata una riunione in via Ambrosini, nella quale l’assessore Nolfi, ha detto che i risultati non sono ancora pervenuti e si è trattata la questione, dei numerosi bambini, che hanno fatto l’esonero dalla mensa. Sono serviti circa 60 pasti su 100. La mamma inoltre ha aggiunto, che il giorno dopo la riunione,  il servizio info mensa, gli ha inviato un messaggio, che riportiamo qui sotto. 



Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi