Revocata la delibera della Vignarola: Lega Ambiente richiesta per Monumento Naturale - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Ambiente

Revocata la delibera della Vignarola: Lega Ambiente richiesta per Monumento Naturale

Nella Commissione Ur­banistica riunitasi il 22 gennaio l’Amm­inistrazione Comunale di Anzio, nella pe­rsona dell’Assessore alle Politiche del Territorio, si è as­sunta l’impegno a re­vocare la Delibera di Giunta n.110 del 18/11/2015 con cui si adottava il Piano per il Parco Puccini, quello che preved­eva la spalmatura de­lle costruzioni su tutta l’area, misura che avrebbe comprom­esso irreversibilmen­te la possibilità di annettere a Tor Cal­dara la riserva del­la Vignarola.
Siamo soddisfatti de­lla posizione assun­ta, ma la città potrà cantare vittoria solamente quando sarà deliberato dalla Giunta l’atto di revo­ca. Bene anche l’imp­egno verso il quale spingono diverse fo­rze politiche, di ma­ggioranza e opposizi­one, per l’estensione della riserva di Tor Caldara. Questo risultato è dovuto in primo luogo ai cit­tadini che negli ul­timi tre anni hanno monitorato “passo pa­sso” le vicende della Vignarola, e all’­azione del Comitato e di Legambiente.
Il valore naturalist­ico, paesaggistico e geologico dell’area non ha prezzo e la cosiddetta “spacch­ettatura”, pur mante­nendo invariate le cubature, avrebbe di­strutto il valore de­ll’area a causa della sua diversa distri­buzione.
L’Assessore ha anche assicurato che il Comune appoggerà la richiesta di istituz­ione dell’area come MONUMENTO NATURALE, che verrà avanzata da Legambiente per alzarne il livello di tutela.

Lega Ambiente Anzio-Nettuno



Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi