Roma, bosniaca e romena arrestate per furti di cellulari - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Cronaca

Roma, bosniaca e romena arrestate per furti di cellulari

I Carabinieri della Compagnia Roma Centro nel corso di alcuni controlli del territorio, finalizzati al contrasto dei reati in genere, hanno arrestato in due distinti episodi, due cittadini stranieri per il furto di cellulari.
Il primo arresto lo hanno effettuato i Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto nei pressi della metropolitana linea A, fermata Termini. In manette è finita una cittadina bosniaca di 32 anni, senza fissa dimora e con precedenti, bloccata dai militari subito dopo aver rubato lo smartphone, del valore di circa 500 euro, ad un turista del Cile. La refurtiva è stata poi riconsegnata alla vittima.

La seconda ladra è una cittadina romena di 46 anni, domiciliata a Roma, e già nota alle forze dell’ordine “pizzicata” dai Carabinieri, all’interno di un ristorante dopo aver rubato lo smartphone ad un turista. Anche in questo caso la refurtiva dopo essere stata rinvenuta è stata restituita alla vittima.

Gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.







Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi