128° Compleanno di Maria Goretti: Oltre 500 i bambini accorsi in Santuario per il progetto “Perdonare è” (FOTO) - L'Eco Del Litorale | Notizie online










cerimonie ed auguri

128° Compleanno di Maria Goretti: Oltre 500 i bambini accorsi in Santuario per il progetto “Perdonare è” (FOTO)

La messa del Vescovo Semeraro e un concerto in onore della Santa

Grande successo al santuario per il 128° anniversario di Santa Maria Goretti, quest’anno incentrato sul tema “Perdonare è “, un progetto fortemente voluto da padre Coppola e dal gruppo “Ragazzi del Santuario” . Era da un mese che i piccoli allievi erano stati coinvolti dalle insegnanti nella realizzazione di elaborati sul tema del perdono e che il 16 ottobre sono stati autori di una vera e propria mostra, composta dai loro cartelloni che sono stati esposti sotto le arcate della basilica.

Tutti i plessi scolastici, nessuno escluso, hanno scelto di aderire mandando una o più classi in rappresentanza della loro scuola in Basilica. Le classi che non hanno potuto partecipare hanno comunque consegnato i lavori da loro svolti ed alcune scuole hanno chiesto che nelle settimane successive padre Antonio insieme ai giovani possa tornare nelle classi. Gli allievi sono stati accolti in santuario alle ore 10 e, dopo aver avuto modo di conoscere la storia della piccola martire e di cantare festose canzoni, si sono recati in cripta e successivamente sul sagrato, dove felici hanno ammirato il frutto del loro impegno ricevendo un attestato di partecipazione all’ evento.

Grande gioia per il rettore padre Antonio Coppola che si è trovato ad accogliere oltre 500 bambini e ad osservare i lavori in cui si sono cimentate migliaia di manine. “Ringrazio tutti i dirigenti scolastici, tutto il corpo insegnanti ed il comune di Nettuno per la messa a disposizione di alcuni scuolabus per raggiungere le scuole più distanti” – ha dichiarato il rettore.

Parole di gratitudine anche da parte di Annelisa, responsabile del gruppo Ragazzi del Santuario: “Questo progetto è nato poiché desideravamo che foste voi piccoli a spiegare a noi cosa fosse il perdono, voi siete maestri, perché il vostro cuore puro e semplice non conosce rancore. Siamo noi a dover ringraziare voi bambini”.

Un’iniziativa, quella di “Perdonare è ”, che ha visto coinvolti bimbi di varie etnie perché il perdono non conosce barriere né confini religiosi. La giornata è proseguita con la messa solenne presieduta da Mons. Marcello Semeraro, il quale nella sua omelia ha fatto riferimento al tema trattato dal Santuario, sottolineando quanto il perdono sia un valore ed un dono unilaterale che non necessita di una bilateralità proprio perché gratuito. La giornata di festa è poi proseguita con un concerto in onore della Santa dal titolo “Il Sì di Marietta “ a cura della soprano Genny Bramato con la partecipazione della corale “Città di Nettuno” la quale ha animato la liturgia eucaristica. Padre Giovanni Alberti ha poi presentato il “Sentiero di Marietta”, l’itinerario gorettiano con i luoghi che hanno segnato la vita della Santa e che possono essere visitati. Una giornata carica di eventi che ha lasciato nei presenti e soprattutto nei piccoli un messaggio di gioia e di amore.







Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi