Solidarietà, EcoItaliaSolidale: Consegnati viveri e vestiti, servono tante coperte - L'Eco Del Litorale | Notizie online










La capitale

Solidarietà, EcoItaliaSolidale: Consegnati viveri e vestiti, servono tante coperte

“Come ogni anno in queste giornate natalizie Ecoitaliasolidale,
ha organizzato  una nottata di distribuzione di viveri ed indumenti
per gli “ultimi” che dormono nelle strade della Capitale. Questa notte, una delegazione di Ecoitaliasolidale composta dal Presidente
Piergiorgio Benvenuti e dalla Responsabile per il Lazio, Vanda Soriente, insieme a numerosi volontari e con mezzi della Protezione Civile Gruppo Arvalia, siamo partiti dalla sede dell’Associazione in Via Giovanni Aldini, 29 per distribuire nella zona della Stazione Termini, di Via Ostiense, della Piramide,   viveri e vestiti raccolti in questi giorni”.

“Nelle strade della Capitale vi è un esercito di circa 7.500 persone senza fissa dimora, di cui 3.000 sono senza alcun ricovero notturno, quindi a rischio anche della propria vita soprattutto con le attuali temperature particolarmente rigide”.

“Abbiamo raggiunto fra i cartoni e le poche coperte a disposizione persone, di tutte le nazionalità, con un disagio terribile, soprattutto esposte al freddo, al limite della sopravvivenza”.

“Non è possibile che nel cuore della Capitale d’Italia vi sono situazioni così gravi senza un adeguato piano di intervento, non è possibile –prosegue Benvenuti – sono necessari programmi adeguati per impedire situazioni ad alto rischio”.

“Ciò che esiste a Roma, i posti letto notturni,  non sono sufficienti
a fornire  il riparo per tutti, sarebbe opportuno garantire a quella
che noi consideriamo la città invisibile  un programma adeguato che possa garantire una rete diurna e notturna, con politiche di assistenza e di inclusione”.

“Questa notte  –conclude Benvenuti- abbiamo voluto accendere un faro sulla città invisibile, per illuminare le coscienze di tutti, m soprattutto per chiedere alle Istituzioni di intervenire con tempestività. Come Ecoitaliasolidale organizzeremo nei prossimi giorni una ulteriore raccolta di coperte per distribuirle fra coloro che nell’indifferenza delle istituzioni potrebbero non superare le notti fredde di una città europea”.

mde

mde







Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi