CronacaRegione Lazio

Pomezia: attentato al comune, la solidarietà del gruppo consiliare M5S

Silvia Blasi, capogruppo del M5S Lazio, in seguito all’incendio di questa notte al comune di Pomezia, ha dichiarato: “L’attentato alla sede del comune di Pomezia è la prova che l’amministrazione a cinque stelle sta lavorando bene, intaccando gli interessi criminali che per decenni l’hanno tenuta sotto scacco”.
“Esprimo al sindaco Fucci, alla sua Giunta e al consiglio comunale – prosegue – tutta la solidarietà del nostro gruppo consigliare e mi auguro che le forze dell’ordine possano identificare in tempi stretti i responsabili di questo gesto vile che poteva avere conseguenze gravissime. Conosciamo il sindaco Fucci abbastanza da sapere che non si farà intimidire da quanto accaduto la scorsa notte e che non tentennerà neanche un secondo nel proseguimento dell’opera di bonifica e rilancio del comune di Pomezia, esempio di amministrazione virtuosa e di lotta all’illegalità. Esprimo la mia solidarietà e vicinanza al sindaco Fabio Fucci e a tutta l’amministrazione per il vile atto intimidatorio nei confronti dell’edificio comunale e il mio ringraziamento alle forze dell’ordine per essere intervenute tempestivamente ed aver scongiurato conseguenze più gravi. Sono in corso delle indagini ma è chiara l’intenzione di danneggiare seriamente gli uffici e di mandare un segnale alla nostra amministrazione. Ieri pomeriggio al Consiglio Regionale del Lazio abbiamo tenuto un workshop sulla gestione sana e trasparente dei bilanci pubblici a cui ha partecipato Fabio Fucci e l’assessore al bilancio Daniela Sorrentino e, vedendo la loro attività, sono evidenti i motivi per i quali il M5S da fastidio a molti, soprattutto a chi non ha remore a incendiare una sede comunale”.

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: