Nettuno - Corale Polifonica: FEDE + CULTURA = MUSICA - L'Eco Del Litorale | Notizie online










Comunicati Stampa

Nettuno – Corale Polifonica: FEDE + CULTURA = MUSICA

Venerdì 1 luglio si è conclusa la XXXV rassegna delle Corali Polifoniche promossa dalla Basilica Pontificia Madonna delle Grazie e dalla Corale “ Citta di Nettuno” in occasione dei festeggiamenti in onore di Santa Maria Goretti. L’evento , che quest’anno assume una rilevanza maggiore in occasione del Giubileo della Misericordia , si è svolto in tre serate ed ha visto impegnati cori provenienti da città italiane ed estere.

Venerdì 24 giugno all’interno della Basilica, che conserva le spoglie di Santa Maria Goretti, la corale “Sangerchor” di Traunreut e la corale sociale di Grassina hanno eseguito brani di musica classica, sacra e del folklore popolare. I rispettivi direttori, M° Richard Kalahur e M° Ginko Yamada, hanno trasformato attraverso la musica, nel suo linguaggio eterno ed universale, il canto in una preghiera. Sabato 25 Giugno è stata la volta del coro “Cantori Umbri” di Castelnuovo Assisi e della corale “Il Coro” di Monaco di Baviera. Anche in questa seconda serata, sotto la direzione della M° Rita Gasparrini e della M° Cornelia Utz , i cori attraverso un amalgama di voci che divengono un’unica voce hanno saputo diffondere il messaggio di unione , di fratellanza che è lo scopo primario della nascita di una Corale. Venerdì 1° luglio i cori presenti sul sagrato della Basilica Pontificia Madonna delle Grazie sono stati entrambi Italiani; nello specifico il coro “Ernico” di Alatri e il coro “Choralia” di Formia. La direzione della M° Cristina Tarquini e del M° Alfonso Priori con un reperterorio in massima parte di carattere religioso ha consentito di far apprezzare il piacere e le suggestioni della musica polifonica corale. Tutti i cori menzionati hanno partecipato con successo a rassegne nazionali ed internazionali e le loro performance nelle tre giornate della rassegna hanno confermato come è possibile unire Fede e Cultura in modo estremamente piacevole. Come ha detto padre Antonio Coppola, Rettore del Santuario, in apertura della rassegna, il canto è veicolo di evangelizzazione; è una finestra che si apre al mistero fino a farsi strumento per incontrare Dio. Il Rettore ha altresì ricordato come il Signore è stato capace di dare a una fanciulla di 11 anni la capacità di perdonare il suo assassino e di chiedere per lui un posto in paradiso. Quale esempio migliore della Misericordia del Padre !!!

Indubbiamente, però, si può aggiugere che le tre serate, oltre ad avere una forte connotazione spirituale sono state un’ottima occasione per ascoltare della buona Musica. Tutti i partecipanti ne sono stati pienamente consapevoli; infatti le esibizioni sono state accompagnate da applausi caldi e ripetuti.

Nella prima serata, in apertura di rassegna, non è mancata la presenza del Comune di Nettuno con il neo assessore M5 stelle dott.ssa …… Biondi. Nel suo intervento ha pubblicamente reso omaggio all’inziativa evidenziandone il suo indubbio spessore culturale. Il livello raggiunto dalla manifestazione, attraverso la presenza dei Cori che si sono succeduti nelle tre serate, è elemento di spinta a proseguire con tenacia su questa strada. E’ incitamento a mettere sempre più passione per il raggiungimento di nuovi e prestigiosi traguardi in nome del connubio inscindibile FEDE- CULTURA.

Ricordiamo, inoltre, che in occasione della festa si Santa Maria Goretti, mercoledì 06 luglio la Santa Messa Solenne sarà accompagnata dalla “Corale Città di Nettuno” diretta dal M° Stefano Terribili.



Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi