Anche Anzio sulla vetta del Cantagiro - L'Eco Del Litorale | Notizie online








Cultura

Anche Anzio sulla vetta del Cantagiro

Il Cantagiro 2015 ha decretato il suo vincitore, in realtà una vincitrice: Chiara Pilosu, 18 anni, di Budoni (Sardegna). 21 i talenti, scelti per la finale tenutasi a Guidonia, condotta da Veronica Maya e Ruggero Sardo, due ospiti speciali per un’occasione altrettanto importante.

Una sfida non facile. Dopo una selezione accurata da parte dei giudici, i concorrenti rimasti in gara si sono rivelati tutti all’altezza di vincere il premio di Cantagiro 2015, ma il momento della scelta prima o poi è dovuto arrivare. Sono venuti da tutta Italia, interpreti e cantautori, gruppi, bambini, e stranieri. Una manifestazione canora che anche quest’anno non ha tradito la sua peculiarità che è nella sua splendida tradizione, quella di scovare talenti e fargli vivere l’emozione del grande palco.

Tra i tanti, David Diamanti, 54 anni, di Anzio, impiegato, persona alla mano, cittadino comune. Dalla sua parte un talento vocale che da pochissimo tempo scopre di avere, grazie ad una persona a lui cara e ad un gruppo di artisti che gli fanno rendere conto delle sue doti naturali. “Una voce molto particolare, unica, inconfondibile” come afferma Francesco Felicissimo, organizzatore di eventi ed attento talent scout, il quale lo indirizza verso un lavoro che lo porterà a prendere la decisione di partecipare alle selezioni di “Una Voce per il Cantagiro” edizione 2015. Qui sorprende tutti con una sublime interpretazione di un brano (suo cavallo di battaglia) di una delle cantanti più amate d’Italia, Mina, aggiudicandosi di diritto la partecipazione alle fasi successive, già per lui traguardo insperato.

Si guadagna un posto alla fase finale del Cantagiro 2015 e partecipa alla Semifinale Nazionale di Guidonia, con un brano inedito: Irrinunciabile, del maestro Micchisanti. Gli calza a pennello, facendolo esprimere come meglio non potrebbe. Non gli sembra vero. Lui stesso afferma: “E’ un sogno! Non ci credo! Ma davvero sta capitando a me? Ancora non me ne rendo conto! Per me è un’esperienza assolutamente indimenticabile e importante sia dal punto di vista artistico che umano” .

La Giuria, di grandissimo livello, (vogliamo ricordare il direttore artistico del Cantagiro il Maestro Mario Torosantucci, il Direttore Elvino Echeoni, il Patron Enzo De Carlo, il Maestro Angelo Petruccetti, in più ricordiamo la presenza di Katia Ricciarelli alla serata dedicata alle finali internazionali e di Massimo di Cataldo alla serata della Finale Nazionale) oltre ad assegnare i premi alla migliore band, alle migliori partecipazioni straniere baby e senior, al miglior rap, miglior cantautore, miglior interprete, miglior brano lirico-pop, quindi il premio speciale” Little Tony”, il premio speciale “2due righe”, e naturalmente il premio alla Vincitrice Assoluta del Cantagiro 2015; seppur non inserito tra i 21 finalisti, non poteva non riconoscere il talento di David Diamanti (insieme ad altre splendide voci) per cui ha voluto premiarlo con una “menzione speciale Per un’Emozione”.

E c’è da dire che quest’anno già dalle fasi Regionali si sono imposti davvero tantissimi talenti e di grande caratura, soprattutto per il Lazio, e non è stato facile per la Giuria decretare i diversi vincitori che con la loro partecipazione hanno dato un enorme contributo alla riuscita dell’intera manifestazione.

Ancora un ultimo commento da parte di David: “Ringrazio tutti, indistintamente tutti coloro che hanno contribuito a questa mia esperienza, in testa a tutti il Sig. Osvaldo Bisello, responsabile regionale e tutto lo staff del Cantagiro .

Ora si attende, chissà, l’ultima sorpresa: l’inserimento del brano da lui cantato nella Compilation del Cantagiro 2015.



Top